Sotto l’albero altri rifiuti grazie a ZINGARETTI E BUSCHINI

Il Presidente Zingaretti con la  DGR G15589 del 22/12/2016   copia-20055,pubblicata oggi,  ha fatto un bel regalo di Natale ai  ciociari, aumentando la quantità di materiale da bruciare nell’inceneritore di San Vittore. Bizzarro Regalo, giustificato da una nota che è stata inviata dal gestore dell’impianto (Aria Srl, gruppo Acea) che ritiene di poter far funzionare l’impianto di San Vittore fino a raggiungere 8400 ore annuali. Nella Dgr si scrive che si è ritenuto di poter assentire la modifica n. DGR G07575 del 18/6/2015 per l’esercizio a saturazione del carico termico delle linee di combustione 2 e 3 fino ad una capcacità di trattamento pari a 270.000 t/anno, comunque all’interno dei quantitativi già autorizzati pari a 300.200 t/anno

Ci chiediamo quanto la direzione regionale rifiuti che ha autorizzato la combustione di ulteriori diecimila tonnellate di VELENI,  abbia verificato le criticità di un territorio già martoriato, nonostante la criticita esistente sulla pessima qualita dell ‘aria che imporrebbe una limitazione alle concessioni riguardanti le emissioni industriali, ancora una volta in barba alla normativa sulla gestione della qualita aerea viene aumentata l ‘attivita del CANCROVALORIZZATORE a spese della salubrità dell’aria e del patrimonio ambientale nel sud della provincia di Frosinone

L’ Assessore Buschini nonostante sia ciociaro si dimostra sordo alla richiesta della sua stessa terra di origine, mentre si prodiga al fine di garantire ai gestori tutta l’accondiscenza delle istituzioni regionali a guida PD.

Siamo stanchi di FARCI AVVELENARE da una politica becera e senza programmazione. Buschini e Zingaretti pensassero ad attuare un piano rifiuti regionale e ad incentivare una green economy seria, anzichè dare colpe alla Sindaca romana M5S.

Gruppo Ciociaria terra dei veleni

Gruppo Ciociaria terra dei veleni durante la II tappa il 12/3/2016
Gruppo Ciociaria terra dei veleni durante la II tappa il 12/3/2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *