Inceneritore di San Vittore del Lazio: nel mirino del M5S

In data 26 gennaio 2017 i consiglieri regionali del M5S LAZIO Silvia BLasi e Devid Porrello hanno depositato un’interrogazione scritta indirizzata all’Assessore all’ambiente e ai rifiuti Mauro Buschini in merito all’inceneritore di San Vittore del Lazio

Cattura

 

L’inceneritore di San Vittore situato in località Porchio è gestito dalla società ARIA SRL. Secondo la DGR 199/2016 RIF_DGR_199_24_04_2016 nel 2017 è previsto il ritorno in funzione della terza linea dell’impianto. L’ARPA Lazio ha svolto nel corso del 2016 una verifica dello stato degli impianti della provincia di Roma,dalla quale è risultato che parte degli scarti risultavano avere indici resprimetrici molto più alto dei limiti previsti dalla normativa.

 

Nella Relazione tecnica sullo stato della gestione dei rifiuti nel Lazio, è scritto a chiare lettere purtroppo che gli impianti di                    

16443794_10212475220264202_1214494809_otermovalorizzazione al momento insufficienti sul territorio regionale, raggiungeranno il pareggio dopo il 2020 quando sarà completato l’iter autorizzativo per il massimo carico termico di San Vittore e il revamping degli impianti di Colleferro di cui si è attivato il piano industriale.

 

NON SI PUò ANDARE AVANTI con queste logiche, senza una programmazione seria di raccolta differenziata e senza parlare di econoMia circolare. Rimaniamo in attesa di leggere il nuovo piano rifiuti e capire le intenzioni di questa Giunta.

La denuncia continua.

Fiato sul collo.

 

a cura di Ilaria Fontana

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *