consegnate le nostre osservazioni sul termo valorizzatore di S.Vittore

in data 13 febbraio abbiamo prodotto alcune osservazioni riguardo l’ampliamento del termovalorizzatore di San Vittore per il quale abbiamo già manifestato la nostra totale contrarietà all’esercizio, in passato insieme ad altre associazioni del luogo, insieme ai portavoce 5 stelle durante i veleni tour.

Dopo anni di esercizio autorizzato che ha portato l’impianto nel suo complesso a raggiungere una capienza di esercizio molto elevata, più di 300mila tonnellate annue, il progetto rilasciato all’ufficio via regionale per l’adeguamento e l’ottenimento dell’autorizzazione punta a far toccare le 500mila tonnellate di prodotto lavorato tramite valorizzazione.

Molte le considerazioni inoltrate a nostro nome, tante le sorprese che lo stesso iter autorizzativo stanno rivelandosi, tanto da far pensare a molti che proprio la procedura via non sia più di tipo regionale ma viste le dimensioni dell’impianto di tipo strategico nazionali.

al link di seguito riportato il file che vi chiediamo di leggere.

https://regionelazio.app.box.com/v/VIA-066-2020/folder/131960048238

La lotta per la tutela dell’ambiente e della sanità per le popolazioni residenti limitrofe all’impianto ci appartiene tutti, così come la conoscenza di quanto succede nel ciclo dei rifiuti della nostra regione, vi invitiamo per questo a intraprendere la giusta scelta civica contraria alla proliferazione degli impianti ad alto impatto ambientale per sensibilizzare tutta la popolazione alle tematiche ambientali.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *